VERONA:IL FASCINO DEI VETRI ROMANI fino al 27 settembre 2020

ads

Al 27 settembre 2020,  al Museo Archeologico al Teatro Romano, la mostra Il fascino dei vetri romani.

L’esposizione è realizzata in concomitanza con l’esposizione Carlo Scarpa. Vetri e disegni 1925-1931, in corso al Museo di Castelvecchio.

Un’occasione per vedere dal vivo i parallelismi che intercorrono fra le opere dell’architetto veneziano e gli antichi vasi che, per molti aspetti, sono stati i modelli ispiratori di molte creazioni vetrarie del Novecento. Di particolare interesse, dunque, visitare entrambe le esposizioni per trovare i riscontri che legano questi differenti periodi storici e la rispettiva produzione vetraria.

La mostra, è a cura di Margherita Bolla ed è promossa dal Comune di Verona – Assessorato alla Cultura – Direzione Musei civici.

Il fascino dei vetri romani è il ventesimo appuntamento di una serie di esposizioni temporanee realizzate, a partire dal 1998, con i materiali appartenenti alle collezioni restaurate del Museo.

I vetri antichi, e romani in particolare, hanno sempre suscitato grande interesse, per l’eleganza e la funzionalità delle forme e per la valenza estetica delle colorazioni. L’esposizione ne illustra le molteplici funzioni: recipienti per balsami e profumi, vasi per alimenti liquidi e solidi, ma anche contenitori per le ossa cremate dei defunti e oggetti di ornamento.

Una sezione è poi dedicata agli oggetti scoperti in una necropoli romana scavata nel territorio veronese – a Raldon – nel Settecento, un’altra a vetri di pregio prodotti e usati a Roma in ambito cristiano.

I vetri – in parte provenienti dal territorio, in parte appartenenti a raccolte confluite nel Museo – sono presentati al pubblico nei rinnovati spazi dell’Archeologico, in una esposizione che va ad integrare la collezione degli oggetti romani in vetro presenti nell’allestimento permanente del Museo.

L’esposizione è visitabile con il biglietto d’ingresso al Museo.

Per tutto il periodo di esposizione saranno organizzate visite guidate gratuite (ingresso al Museo a pagamento).

line

Informazioni
Museo Archeologico al Teatro romano
Regaste Redentore, 2 – 37129 Verona
tel. +39 045 8000360 – fax +39 045 8010587
museoarcheologico@comune.verona.it

Quando

La mostra è aperta al pubblico fino al 27 settembre 2020

Orari di apertura

  • da martedì a domenica, dalle 8.30 alle 19.30
  • il lunedì dalle 13.30 alle 19.30
    (ultimo ingresso alle ore 18.30)

Biglietti

  • biglietto intero: € 4,50
  • biglietto ridotto gruppi (superiore a 15 persone), agevolazioni, persone oltre 60 anni: € 3,00
  • biglietto ridotto scuole (dalle primarie alle secondarie di secondo grado) e ragazzi (8-14 anni, solo accompagnati) € 1,00
  • ingresso gratuito:
    • anziani con età superiore a 65 anni residenti nel Comune di Verona
    • persone con disabilità e loro accompagnatori
    • con VeronaCard

Da ottobre a maggio, prima domenica del mese tariffa unica a € 1,00

Non è necessario prenotare l’ingresso al Museo.

Visite guidate
Per prenotazioni:
Segreteria didattica del Comune di Verona
telefono +39 045 8036353 / +39 045 597140 dal lunedì al venerdì, 9 – 13 e 14 – 16, sabato 9 – 13
segreteriadidattica@comune.verona.it

ads

About redazione 38 Articles
redazione