PARMA:Castelli del Ducato Da Sabato 27 e Domenica 28 giugno 2020 a fine Agosto Al via in 8 luoghi da favola cene nei weekend sotto

ads

Riapre il Castello di Compiano (PR) dove mangiare, all’interno, dopo le visite guidate i tipici panigacci con carne alla brace. Riapre lo spazio degustazioni nel Castello di Roccabianca (PR) con possibilità di assaggiare liquori della tradizione emiliana e italiana (digestivi, grappe e brandy), nonché l’aceto balsamico del castello. Riapre il Castello di Agazzano in Val Luretta (PC)

– la famiglia produce vini pregiati e rinomati – con il grande giardino in fiore. Riapre il Castello di Felino (PR) sulle colline con all’interno il ristorante L’Ambasciata del Castello.

Riparte il mercatino Rocca e Natura attorno al Castello di Fontanellato (PR) con stand bio, di prodotti tipici e curiosità. Al via in 8 luoghi da favolacene nei weekend sotto le stelle e pranzi domenicali nei giardini dei Castelli del Ducato! Prenotazioni obbligatorie: info@castellidelducatowww.castellidelducato.it

 

Estate in relax e golosa nei Castelli del Ducato con ampia scelta di costruire un itinerario nella bellezza tra rocche, dimore storiche, fortezze, giardini in Emilia-Romagna, in Toscana, in Lombardia, ma tenendo in conto anche la voglia di soddisfare il palato in cerca di sapori tipici! Nel weekend sabato 27 e domenica 28 giugno, spalancano i portoni di ingresso nuove roccaforti sia in pianura che in Appennino e ci sono nuovi 10 motivi golosi per visitare il circuito Castelli del Ducato di Parma, Piacenza e Pontremoli.

1. Cene nei weekend sotto le stelle e pranzi domenicali nei giardini dei Castelli del Ducato! In sicurezza, in ambienti curati e protetti, il piacere di stare fuori da giugno ad agosto! Alcune idee in anteprima per vivere momenti di serenità, all’aria aperta o in locande, portici, antiche corti, taverne medievali dal fascino unico:

Cene Notturni Stellati al Castello di Gropparello in Val Vezzeno e Pranzi nella Masseria e nel Padiglione delle Rose.

Cene e pranzi al Castello di Felino dove ha aperto il ristorante L’Ambasciata con specialità carne e pesce.

Cene e pranzi al Castello di Compiano in Appennino con specialità Panigacci e carne alla brace;

Cene e pranzi al Borgo di Vigoleno con specialità Salumi e Torta Fritta;

Cene e pranzi nel borgo del Castello di Rivalta con specialità cucina tipica e ricette ispirate alle tradizioni della nobile famiglia dei Conti Zanardi Landi di Veano; da visitare il Castello di Rivalta e vicino il Castello di Agazzano.

Cene e pranzi all’Antica Corte Pallavicina con la cucina stellata gastrofluviale dello chef Massimo Spigaroli; vicino da vedere i Castelli del Ducato lungo il Po, come il Castello di San Pietro in Cerro, il Castello di Roccabianca, la Reggia di Colorno, il teatro nella Rocca Pallavicino di Busseto ad esempio.

Cene e pranzi al Ristorante del Castello di Tabiano con cucina tipica. Vicino da vedere, dopo il tour al Castello di Tabiano, il Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino.

Cene e pranzi al Ristorante Al Bambù del Labirinto della Masone a Fontanellato con cucina speciale firmata dallo Chef Rocco Stabellini; vicino da vedere l’Abbazia Cistercense di Fontevivo, la Rocca di Fontanellato, la Rocca Meli Lupi di Soragna, oltre al tour al Labirinto di Franco Maria Ricci.

Cene e pranzi al Ristorante 12 Monaci di Fontevivo con cucina speciale firmata dallo Chef Andrea Nizzi. Vicino da vedere l’Abbazia Cistercense di Fontevivo, la Rocca di Fontanellato, la Rocca Meli Lupi di Soragna.

Prenotazioni obbligatorie per tutte le location: info@castellidelducato.it

2. Al Castello di Roccabianca si può entrare nello spazio di distillati dell’azienda di famiglia, situato all’interno della rocca, e degustare – su prenotazione – e acquistare liquori della tradizione emiliana e italiana, digestivi, grappe e brandy, nonché l’aceto balsamico del castello. Per il solo ingresso allo spaccio non sarà necessaria la visita del castello.Il castello di Roccabianca per i mesi di fine giugno, luglio e agosto resta aperto tutti i weekend, il sabato e la domenica pomeriggio. Le visite guidate si svolgono ogni ora dalle 15.00 alle 18.00* (*orario ultima visita). Il costo del biglietto è 6 euro; per i bambini sino ai tredici anni 3 euro; per i possessori del Passaporto del Ducato ridotto 5 euro.

Per informazioni e prenotazioni: info@castellidelducato.it

3. Con l’estate, nel weekend sabato 27 e domenica 28 giugno 2020 riapre anche il Castello di Compiano in Appennino e lo fa non solo con la ripresa delle visite guidate al maniero ma anche con l’apertura della piscina (in fase di conferma se già questo weekend o il prossimo, è necessario prenotare e informarsi: 0525.825541) e del ristorante all’interno della roccaforte rinomato per i panigacci e la carne alla brace: a dare l’annuncio è il Sindaco Francesco Mariani che sulla ripartenza del turismo culturale, del turismo escursionistico outdoor ed enogastronomico desidera puntare con impegno – per i prossimi mesi e per il 2021 – per valorizzare il borgo ed il comprensorio delle vallate.

Trovano convergenza le azioni dell’Associazione Castelli del Ducato, dei Borghi più Belli d’Italia, dell’Uncem in un momento dove c’è grande attenzione da parte delle persone per la riscoperta dei paesaggi, dei percorsi nella natura – ha detto il Sindaco Mariani – meglio se in Appennino o in montagna o piste ciclabili in zone più rivierasche di collina o pianura – e di grandi attrattori culturali come possono essere i nostri manieri e roccaforti. C’è inoltre un boom di richieste per case vacanza, appartamenti, agriturismi, bed and breakfast, piccole pensioni che punteggiano le nostre vallate per trascorrere settimane in tranquillità, nel verde, respirando aria buona, lontano dalla confusione. E se sapremo accoglierli al meglio, potranno trovare qui un nuovo ritmo slow di vita. In più abbiamo un circuito di 33 Castelli del Ducato che potranno andare ad esplorare in giri fuori porta“.

VISITARE IL CASTELLO DI COMPIANO: PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA, TEL. 0525.825541

Solo Sabato e Domenica e festivi: ore 10.00, 11.00, 12.00, 14.00, 15.00, 16.00, 17.00.
Salirete sul crinale che domina il fiume Taro e vi lascerà senza fiato il maestoso Castello di Compiano, fondato sulla via che collegava l’Emilia, la Toscana e la Liguria. Un maniero possente, con 3 torri circolari alla piacentina e una quadrata, più antica, che ospitava le prigioni. L’arrivo è emozionante: gli archi di ingresso, il giardino e le mura, le statue, il rivellino per ammirare il panorama dell’Appennino. La visita guidata comprende le sale arredate della Marchesa Gambarotta: la biblioteca, la cappella del Collegio, studio, camera da letto, fino ai saloni affascinanti dedicati all’Oriente e alla Musica. Un castello semplice e forte all’esterno, che all’interno rivela invece delle stanze eleganti e ricche di opere d’arte. Visitare il Castello è come seguire le tracce delle nobili dinastie Landi, Grimaldi, Farnese. Pizzi e ventagli veneziani, tappeti spagnoli e francesi, manifatture Richard, statuette in bisquit, candelieri Limoges e armature fanno rivivere il tempo che fu. Il percorso arriva quindi al Museo Internazionale Massonico: unico in Italia, con una ricca collezione di oggetti della Massoneria Anglosassone degli ultimi 300 anni, paramenti, oggetti di valore, e anche la ricostruzione di un tempio massonico. Dal 1997 è stato riscoperto il legame fra il Principato di Monaco ed il Castello di Compiano.

MANGIARE AL CASTELLO DI COMPIANO AL RISTORANTE IL PANIGACCIO, TEL. 0525.825541
Tipicità da assaggiare: i panigacci, le carni alla brace con contorno di verdure, salumi e vini del territori!
Solo Sabato e Domenica e festivi.
DORMIRE AL CASTELLO DI COMPIANO: PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA, TEL. 0525.825541
Al Castello si fermano spesso per vivere una esperienza magica.
info@castellidelducato.it

4. Ripartenza importante anche per il magnifico complesso formato da Castello e Rocca di Agazzano, in Val Luretta terra di ottimi vini, paesaggi collinari suggestivi e grande accoglienza!

E’ la storica dimora dei Principi Gonzaga perfetta per una bella gita fuori porta.
I due Manieri intrecciati nel grande giardino sono aperti tutti i sabati e le domeniche sempre su prenotazione con questi orari 11- 15- 16.30!
È importante la prenotazione per gestire al meglio e in sicurezza – come da normative – il vostro arrivo! info@castellidelducato.it

5. Ritorna domenica 28 giugno il tradizionale Mercatino Rocca e Natura di Fontanellato attorno alla Rocca Sanvitale! Ogni domenica mattina, inoltre, trovate il Mercato Amico della Terra in viale Roma e nella piazzetta antistante il grande piazzale del Santuario. I mercatini rappresentano una ripartenza molto importante per Fontanellato e tutto il borgo, definita nel rispetto delle norme regionali: prenotazioni per entrare in Rocca Sanvitale OBBLIGATORIE su VivaTicket

#CustodiDiStoria #CustodiDiVita

#turismoculturaleitaliano

Le presenti comunicazioni sono autorizzate dai Soci del Circuito Castelli del Ducato in base alle informazioni fatte pervenire dagli stessi ad Associazione Castelli del Ducato. Si declina ogni responsabilità in caso di cambiamenti work in progress. Per aggiornamenti costanti www.castellidelducato.it

Il circuito Castelli del Ducato di Parma, Piacenza e Pontremoli è felice di riaccogliervi e lancia la stagione di un Cultural New Green!

ads

About redazione 37 Articles
redazione